19/10/2018

News dal CIPE

Chi è Online

 23 visitatori online
Esami, Diplomi e Certificazioni PDF Stampa E-mail

 

Non sono previsti esami durante il percorso scolastico.

Alla fine della classe ottava (10 Harmos per il cantone di Neuchâtel) gli alunni possono sostenere le “Prove di Certificazione dell’italiano come lingua straniera” secondo il protocollo del Quadro comune di Riferimento Europeo per le lingue. Protocollo sottoscritto anche dalla Confederazione Elvetica.

La Certificazione, nei suoi vari livelli, è riconosciuta da 26 Paesi europei ed ha una ricaduta sia nell’ambito scolastico che in quello lavorativo.

Da qualche anno è anche possibile frequentare la nona classe (11 Harmos) per approfondire le conoscenze della lingua e conseguire, previo esame, un livello di competenza linguistica superiore. 

ATTESTATI

Un attestato di frequenza con profitto è consegnato al termine della terza media (10 Harmos per il Cantone di Neuchâtel). Negli anni intermedi verrà consegnata solo la pagella.

Chi dovesse rientrare in Italia prima della fine della scuola elementare o media dovrà richiedere l'equipollenza presso l'Ufficio scuola del Consolato Generale d'Italia a Losanna (traduzione del "livret scolaire" e domanda da inoltrare al Provveditorato agli Studi di competenza).

CERTIFICAZIONE PLIDA

CERTIFICAZIONE DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA "P.L.I.D.A." 

PROGETTO LINGUA ITALIANA DANTE ALIGHIERI Riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri (conv. n. 1903 del 4/11/1993)

La Dante Alighieri- centro certificatore fin dal 1997 - E' CENTRO UFFICIALE di esami per il conseguimento della certificazione PLIDA e prepara i candidati a sostenere gli esami con appositi corsi che non sono comunque obbligatori al fine dell'iscrizione.

Il Certificato PLIDA è un diploma rilasciato dalla Società Dante Alighieri in base ad una convenzione con il Ministero degli Affari Esteri. Esso attesta la competenza in italiano come lingua straniera secondo una scala di sei livelli, che rappresentano altrettante fasi del percorso di apprendimento della lingua. I sei livelli del PLIDA vanno da A1 a C2 in progressione di difficoltà, e corrispondono ai livelli del Quadro comune europeo di riferimento del Consiglio d'Europa (Q.C.E.): 

Italiano Iniziale:

PLIDA A1 = A1 Q.C.E. (Livello di contatto)

PLIDA A2 = A2 Q.C.E. (Livello di sopravvivenza)

Italiano Fondamentale:

PLIDA B1 = B1 Q.C.E. (Livello soglia)

PLIDA B2 = B2 Q.C.E. (Livello progresso)

Italiano Professionale:

PLIDA C1 = C1 Q.C.E. (Livello dell’efficacia)

PLIDA C2 = C2 Q.C.E. (Livello della padronanza)

RICONOSCIMENTI

La certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA è una delle quattro ufficialmente riconosciute dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica italiana in base alla Convenzione n. 1903 del 4.11.1993.

Il PLIDA opera anche in base ad una convenzione con l'Università "La Sapienza" di Roma (29.6.2004) che rilascia un plauso scientifico alla Certificazione.

Inoltre il PLIDA è riconosciuto anche dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (decreto 18.10.2002) e dal Ministero dell’Università e della Ricerca per l’immatricolazione universitaria agevolata degli studenti stranieri (prot. n. 1906 del 9.10.2006 e successivo aggiornamento prot. n. 1291 del 16.5.2008) 

http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/testo_delle_norme.html

http://www.unifi.it/upload/sub/studenti/manifesto_studi_0809.pdf

*Il PLIDA prevede anche due certificazioni speciali: il PLIDA Juniores e il PLIDA Commerciale.

Il PLIDA Juniores è una certificazione progettata in modo specifico per gli adolescenti (età compresa fra i 13 e i 18 anni); prevede testi e situazioni comunicative familiari ad un adolescente. 

I livelli vanno da A1 a C1.

Il PLIDA Commerciale è pensato per coloro che studiano l'italiano come lingua straniera per motivi di lavoro e che intendono servirsene nel campo della finanza, del commercio, dell'industria e in generale degli affari. Sono previsti tre livelli: B1, B2 e C1.